Home > Cearà

etica-brasile-progetto-cearaIl contesto
Nelle campagne del Nordest del Brasile la scarsità d’acqua e i periodici cicli di siccità fanno patire alla popolazione privazioni di ogni genere. L’accesso all’acqua, diritto fondamentale di ogni essere umano, è regolato più dalla prevaricazione di chi detiene il potere che non dalla normale applicazione della legge.

Dove siamo
L’area in cui operiamo è tutto lo stato del Cearà (Nord-Est del Brasile).
In cooperazione con Obas, Barreira – Cearà.

 

 Il progetto (inizio: settembre 1999)

Costruzione di cisterne in cemento per la raccolta di acqua piovana per famiglie o comunità.
Ogni famiglia selezionata riceve una cisterna familiare.
La capacità della cisterna familiare è di 10.000/15.000 litri (a seconda del tipo di costo che si vuole sostenere).

La capacita della cisterna comunitaria ( che serve scuole, associazioni agricole o cliniche) è di 52.000 litri.

La selezione delle famiglie è determinata da due criteri generali:

  • la famiglia più numerosa
  • la famiglia che abita più lontano dalle fonti pubbliche di acqua (fiumi, laghi, dighe e pozzi pubblici).

Le uniche condizioni richieste alle famiglie è quella di iscrivere i figli minori a scuola e partecipare dei corsi di gestione e manutenzione della cisterna.

Le adozioni a distanza in questo progetto funzionano così

Risultati al 31/12/2016: 384 cisterne realizzate (2431 persone beneficiate)