Home > Uncategorized > FINISCE, dopo 21 anni, il PROGETTO “FORTALEZA”!

Era la fine del 1999 quando assieme a Angelo Faustini e Lieta Valotti trovammo un modo per sostenere i bambini di Pacoti e Eusebio con ETICA.

Si sentiva l’urgenza di recuperare allo studio quei bambini che faticavano a integrarsi per via di disturbi del linguaggio che andavano dalla balbuzie alla dislessia, dalla dislalia fino a situazioni più complicate.

Trovammo Keyve Aguiar, una logopedista bravissima che fino al dicembre 2019, per venti anni, è riuscita a curare e a far superare i problemi a ben 508 bambini e bambine.

I bambini recuperati hanno cosi evitato di autoemarginarsi in classe e sono tornati a interagire con gli altri alunni e soprattutto gli insegnanti.123718451_10222713068523021_4456848211863720430_o

Dopo 21 anni di sostegno basati essenzialmente sulla vendita dei nostri prodotti di merchandising dobbiamo arrenderci all’evidenza: questa crisi sanitaria ci ha tagliato le gambe negandoci la possibilità di continuare il sostegno.

Come associazione ci sganciamo ma umanamente chi vi scrive non si staccherà mai dai protagonisti di Pacoti e Lar Nazarè.

Li, in quegli spazi ETICA è nata, o meglio la sua idea. E’ nato il suo primo logo tra risate e sorrisi e i “no meglio così, no forse così”; si sono sviluppati i primi embrioni di idee ma soprattutto è nato il metodo.

Un metodo semplice: mettere sempre in primo piano il benessere della persona che vuoi aiutare.

Niente fronzoli o giri di parole belle: solo i risultati avrebbero parlato.

Ringrazio Angelo e Lieta per avermi dato non delle lezioni ma degli esempi. Le lezioni sono composte da parole, gli esempi dai fatti.

In quest’ultimo anno, in questo difficile 2020, abbiamo fatto una ultima donazione di t shirt ufficiali ETICA e collane artigianali brasiliane (fatte con semi di piante locali) perché quando si tornerà alla normalità loro riprenderanno da dove abbiamo lasciato…quindi sapete cosa fare se volete sostenerli.

A Lieta, Angelo, ai volontari e a tutti coloro che compongono il mondo di ASSOCIAZIONE OPERAZIONE LIETA ONLUS il nostro augurio di tornare presto a essere a pieno ritmo quello che sono dal 1983: una delle poche certezze per le bambine e i bambini a rischio sociale di Fortaleza e hinterland.

In bocca al lupo ragazzi, questo 2020 non ci ha dato la possibilità di rivedersi nei prossimi giorni come credevo fino a una settimana fa, ma ci rifaremo presto.

Stefano Masseretti