Home > Uncategorized > UN PROGETTO NEL PROGETTO! Una cisterna di acqua per i bambini con le malformazioni.

Cisterna (2)

La sinergia (dal greco συνεργός, che significa “lavorare insieme”) per affrontare una situazione paradossale.

Il centro di cura dei bambini affetti da malformazioni cranio facciali (Progetto Beijaflor) è situato in una avenida di Fortaleza che collega l’aeroporto al monumentale stadio del Castelão (ristrutturato per i mondiali del 2014)
L’allacciamento idrico è stato fatto solo nel lato dove sorge lo stadio e i nostri amici sono nell’altro senza nessuna rete idrica.
Il centro ha una sola vecchia cisterna non sufficiente a sopperire al bisogno quotidiano (stiamo parlando di circa 1200 minori assistiti annualmente nella piccola struttura).

Se aspettiamo i lavori pubblici di infrastruttura possiamo sederci, anzi sdraiarci, e farci venire una pazienza da Dalai Lama o morire di frustrazione.

Meglio agire e subito; su richiesta dei medici abbiamo deciso di interpellare i nostri amici di Obas (quelli che costruiscono le cisterne) e abbiamo intenzione entro fine anno di costruire una cisterna di 52.000 litri, la più grande della serie.

La sinergia tra Beijaflor e Obas ci ha fatto pensare che possa ripetersi una sinergia anche qui.
Il costo della cisterna si aggira sui 2300/2500 euro; molto poco se si pensa al beneficio che porterà.

Una parte verrà garantita da alcuni nostri amici di Brescia; abbiamo poi contattato altri amici che ci faranno sapere a breve.

Per chi volesse aiutarci ad arrivare alla cifra finale e realizzare per questi bambini un altro sostegno concreto ce lo faccia sapere. 
Si possono unire tante forze e arrivare alla meta finale tutti assieme.

Potete accedere al nostro tasto di donazione online che trovate sul nostro sito e mettere la causale “ Per cisterna 52 mila litri”.

Una volta raggiunto l’obiettivo daremo conto proprio qui di questa raccolta fondi ad hoc.
Grazie!